Claudio, morto a 18 anni a New York: una tragedia senza risposta. Lo zio: «Era sanissimo»

Il ragazzo studiava in un college e voleva diventare manager. La morte comunicata ai genitori appena scesi dall'aereo

Claudio, morto a 18 anni a New York: una tragedia senza risposta. Lo zio: «Era sanissimo»

Una tragedia ancora senza risposta, quella di Claudio Mandia, il ragazzo originario di Battipaglia (Salerno) morto a New York il giorno prima di diventare maggiorenne. Il giovane, che viveva e studiava in un college, è stato stroncato da un malore la notte prima del suo diciottesimo compleanno.

Leggi anche > Studente italiano muore a New York: Claudio frequentava un college. Oggi avrebbe compiuto 18 anni

Claudio Mandia, il giallo della morte

Le indagini sono al momento condotte dalla polizia di New York, che però potrebbe a breve dare l'ok per il rimpatrio della salma in Italia. Claudio Mandia si trovava nella sua stanza del college, quando un malore, forse un aneurisma, lo ha stroncato. Gli investigatori hanno già ascoltato alcuni studenti che frequentano gli stessi corsi di Claudio e che si trovavano con lui nelle ore precedenti alla tragedia. I genitori di Claudio, Mauro ed Elisabetta, insieme alle tre sorelle del ragazzo, erano arrivati a New York venerdì, per festeggiare il diciottesimo compleanno del ragazzo. Appena scesi dall'aereo, sono stati informati della tragedia improvvisa dalla polizia.

Come scrive Paolo Giovanni Panaro per Il Mattino, gli interrogativi sono ancora molti e gli inquirenti dovranno dissipare ogni dubbio; nel frattempo sono state avviate le procedure per il rimpatrio della salma e nelle prossime ore ci saranno contatti tra le autorità americane e i funzionari del Comune di Battipaglia ma ovviamente la salma giungerà solo dopo l’esecuzione dell’esame autoptico.

Claudio Mandia, morto a 18 anni

Claudio Mandia, lutto a Battipaglia

Tutta la comunità di Battipaglia è sotto choc per la morte di Claudio Mandia. «Una tragedia che ci lascia una tristezza infinita. Sono vicina alla famiglia del ragazzo per questo gravissimo lutto che ha lasciato attonita l’intera città», ha spiegato la sindaca Cecilia Francese. Claudio Mandia viveva a New York da poco più di due anni, per studiare in un college, diplomarsi e continuare gli studi universitari per specializzarsi in economia e diventare manager. Il ragazzo voleva seguire le orme dei genitori che a Battipaglia gestiscono un’azienda che produce pizze e alimenti che vengono esportati in tutto il mondo.
Tanti degli amici di Claudio sono increduli: l'ultima volta lo avevano visto durante le vacanze di Natale. «Claudio era sanissimo, non era malato. I medici dovranno appurare cosa è accaduto», dice affranto lo zio materno, Pietro Benesatto.


Ultimo aggiornamento: Lunedì 21 Febbraio 2022, 13:36
© RIPRODUZIONE RISERVATA