Cinese scoperta all'aeroporto con 790mila euro in valigia

Venezia, cinese scoperta all'aeroporto con 790mila euro in valigia

L'ipotesi è che pronti a finire nella stiva di un aereo diretto a Hong Kong, nascosti in una valigia, ci fossero i soldi ottenuti dalla vendita di un immobile, forse una fabbrica. È questo lo sviluppo d'indagine su cui sta lavorando il sostituto procuratore di Venezia, Stefano Buccini, dopo il sequestro di 790mila euro da parte dei funzionari dell'Ufficio delle Dogane dell'aeroporto Marco Polo di Tessera, in collaborazione con la Guardia di Finanza.  I soldi sono stati scoperti nella valigia di un cinese in partenza dallo scalo veneto per l'Estremo Oriente.
Mercoledì 23 Ottobre 2019, 18:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA