Ciccio Graziani dopo la caduta e il ricovero in ospedale: «Un angelo mi ha salvato. State attenti»

video

Ciccio Graziani racconta il suo dramma dopo la caduta e il ricovero in ospedale ad Arezzo, dove vive. L'ex giocatore della Roma è tornato a salutare e a parlare con i propri fan dopo la caduta, avvenuta presso la propria abitazione, che lo ha costretto in ospedale per diverse settimane. 

Gabriel Garko fa coming out al Grande Fratello in diretta, le parole del fidanzato

 

 

INCIDENTE DOMESTICO

L'ex calciatore di Fiorentina, Torino e Roma, nonché allenatore (anche del Cervia in serie D in un reality televisivo) Ciccio Graziani, nelle scorse settimane era stato vittima di un incidente domestico, che gli è costato la frattura di alcune costole e lo ha costretto a un ricovero nel reparto di rianimazione dell'ospedale di Arezzo. Adesso, in un video pubblicato sulla sua pagina Facebook ufficiale, racconta l'accaduto e ringrazia tutti i fan per la vicinanza e l'affetto.

LE SUE PAROLE SU FACEBOOK

Ciccio Graziani racconta l'incidente e ringrazia chi gli è stato vicino. "Non ho parole per ringraziarvi di tutto l'affetto, la stima e la simpatia che mi avete dimostrato in questo momento così difficile della mia vita. A volte ci sentiamo talmente forti e liberi che non diamo la giusta importanza ai pericoli che corriamo", dice Graziani, aggiungendo una raccomandazione: "Che sia una scala o un muretto, non salite oltre i due metri di altezza perché è davvero pericoloso. Io sono caduto da sei metri e mezzo e il buon Dio mi è stato vicino. Senza di Lui non starei a raccontarvi questa avventura: ha detto a un angelo di aiutarmi, ha fatto in modo tale di attutire il colpo".


Ultimo aggiornamento: Sabato 26 Settembre 2020, 18:25
© RIPRODUZIONE RISERVATA