Chiara trovata morta a 40 anni: «Uccisa in estate». Fermato un uomo: avevano una relazione «conflittuale»

Chiara trovata morta a 40 anni: «Uccisa in estate». Fermato un uomo: avevano una relazione «conflittuale»

Chiara Corrado, 40 anni originaria di Pisa, è stata trovata morta in una roulotte a Torre del Lago, in Versilia (Lucca). Il suo cadavere, in stato di decomposizione, è stato rinvenuto domenica scorsa. La donna sarebbe stata uccisa presumibilmente tra la fine di luglio e la metà di agosto, colpita con un corpo contundente, forse un sasso, alla testa. È quanto ricostruito dai carabinieri, come spiegato nel corso di una conferenza stampa.



Per l'omicidio fermato la notte scorsa a San Nicola Arcella (Cosenza), un 46enne, Graziano Zangari, operaio edile originario della Calabria, che aveva lavorato in una ditta di Viareggio e con cui la vittima aveva una relazione «conflittuale». 

Proprio questo sarebbe stato il movente del delitto per i militari del nucleo investigativo del reparto operativo dei carabinieri di Lucca e della compagnia di Viareggio che hanno condotto le indagini. L'uomo, secondo quanto spiegato, interrogato dopo essere stato fermato, avrebbe fatto delle ammissioni.
Venerdì 22 Novembre 2019, 18:47
© RIPRODUZIONE RISERVATA