Chi l'ha Visto, cerca il marito scomparso: «Mi massacra di botte, ma voglio ritrovarlo»

Chi l'ha Visto, cerca il marito scomparso: «Mi massacra di botte, ma voglio ritrovarlo»

A Chi l'ha Visto? la storia di Antonietta, 51 anni, che lancia un appello affinché il marito scomparso torni a casa a Genova. «Ci siamo chiesti perché non lo lascia dov'è», si chiede Federica Sciarelli. Il marito Costantino, infatti, è un uomo violento che ha mandato Antonietta più volte al Pronto Soccorso. Lei però si dice innamorata e pronta ad aiutarlo e riabbracciarlo. «La mia razionalità mi dice che mio marito è un farabutto, il mio cuore no», spiega.

Leggi anche > Chi l'ha Visto, parla il sacerdote condannato per l'omicidio di un altro prete: «Se fosse vero, lo avrei ucciso con teatralità»

Antonietta era una donna benestante, poi ha perso tutto e ha vissuto momenti difficili, come quando è finita in carcere. Ha conosciuto il marito Costantino in un dormitorio. «È stato un matrimonio molto bello ed emozionante. C'era tanto amore», racconta. Sin da quando erano fidanzati, tuttavia, aveva mostrato un senso di possesso: «Io sono napoletana, mi piaceva pure la sua forma di gelosia... Mi ha massacrata, mi ha mandato in ospedale per arresto cardiaco. L'ho denunciato e ho ritrattato perché minacciava di lasciarmi».



Nonostante tutto, lei appare lucida e intenzionata a ritrovarlo: «Io sono innamorata di lui, per me è una persona malata. Ho ricevuto botte e amore perché lui alternava, non sono masochista... Se mio marito ha bisogno di me io sono qua. Credo che nella vita ognuno di noi debba avere una possibilità». Poi l'appello all'uomo che ha fatto perdere le sue tracce: «Io sono certa che tu mi ami, sono pronta a vergognarmi davanti tutta l'Italia e a riaprirti la porta».
 
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 22 Gennaio 2020, 23:24
© RIPRODUZIONE RISERVATA