Chi l'ha Visto e le truffe romantiche, rubata la foto di Ettore Bassi: «Dobbiamo smettere di esporci troppo sui social»
di Silvia Natella

Chi l'ha Visto e le truffe romantiche, rubata la foto di Ettore Bassi: «Dobbiamo smettere di esporci troppo sui social»

Dopo l'attore Maurzio Aiello, anche Ettore Bassi è stato coinvolto a sua insaputa nelle cosiddette truffe romantiche, su cui indaga Chi l'ha Visto?. Usato come esca per trarre in inganno donne a cui estorcere denaro, è stato ospite del programma di Rai Tre per commentare le storie delle vittime. I truffatori hanno rubato le sue foto spacciandolo per un uomo inesistente di nome Peralta. «Io credo che sia un atto spregevole agire su sentimenti delicati», ha dichiarato.

A una giovane vittima insicura del suo aspetto fisico ha spiegato: «Noi ci poniamo dei limiti da soli che ci portano a toglierci delle oppurtunità. Laura non ha niente che non vada, troverà chi potrà amarla. Parlare serve a se stessi e agli altri. Soltanto diffondendo questa cosa si prova ad arginarla». 

Poi ha espresso un parere più generale: «Tutta questa storia mi porta a una riflessione. Ci troviamo in un sistema nuovo via web che presenta zone paludose e in queste paludi la gente affonda per commettere nefandezze. Quando vedo persone che pubblicano foto private dei figli, raccomando sempre di non offrire troppo a chi può approfittarne. A causa di questa piccola vanità di esporci, pubblichiamo anche più di quello che servirebbe. Bisogna tornare un po' tutti a una dimensione più discreta». 

«Sono contento - ha concluso di poter essere d'aiuto. Mi viene da fare un'ultima riflessione e cioè che in queste situazioni l'antidoto è nascosto nello sguardo di una persona. È l'incontro che ti dà la verità».
Mercoledì 19 Giugno 2019, 22:51
© RIPRODUZIONE RISERVATA