Chi l'ha Visto, chiama gli amici e scompare: «Sono in farmacia, ma non riesco a respirare»
di Silvia Natella

Chi l'ha Visto, chiama gli amici e scompare: «Sono in farmacia, ma non riesco a respirare»

Non si hanno più notizie di Luca Togni, 52enne scomparso da Pietrasanta, in provincia di Lucca, il 29 aprile. Per gli amici, come riporta Chi l'ha Visto, è impossibile che si sia allontanato da casa volontariamente e se anche avesse avuto un malore non sarebbe passato inosservato. Nell'ultima telefonata al suo migliore amico Umberto aveva lamentato difficoltà respiratorie e raccontato di essere andato in farmacia.

Leggi anche > Bimba di tre anni annegata in piscina, il custode dellla villa a Chi l'ha Visto: «Non poteva arrivare da sola»

Il giorno della scomparsa non stava bene ed è andato in giro in pieno lockdown da coronavirus per comprare le mascherine. Il giorno dopo ne è stata denunciata la scomparsa e la sua casa è stata trovata aperta. Sono passate due settimane, il timore è che qualcuno si sia approfittato della sua bontà d'animo per prendergli la tesserina dove gli veniva accreditato il reddito di cittadinanza.

Luca viveva da solo e al momento della scomparsa aveva con sé sia il cellulare, sia i documenti. Tra questi, anche la patente scaduta e mai rinnovata. Al momento della scomparsa Luca indossava jeans, una giacca a vento blu e grigia, scarpe da tennis bianche e, verosimilmente, occhiali da vista con montatura marrone. 

Umberto rimpiange di non essere corso ad aiutato, ma non era uscito a causa delle restrizioni e convinto che in farmacia lo avrebbero aiutato. 
Ultimo aggiornamento: Wednesday 13 May 2020, 23:23
© RIPRODUZIONE RISERVATA