Chef colpito da infarto, Marco Delaini si accascia e muore nel suo ristorante: aveva 48 anni

L'annuncio della moglie. Lascia due figli, Lorenzo e Isac. Era il titolare della Trattoria Fornico di Gargnano

Chef colpito da infarto, Marco Delaini si accascia e muore nel suo ristorante: aveva 48 anni

Marco Delaini è morto in quella che era la sua seconda casa. Mentre preparava il servizio nel suo ristorante, Trattoria Fornico di Gargnano (Brescia), lo chef 48enne è stato colto da un infarto fulminante. A darne l'annuncio è la moglie Giada, madre di Lorenzo e Isac, che piangono il papà.

Bambino di 5 anni morto per aver ingoiato uno spillo, genitori distrutti: «Se n'è andato tra le nostre braccia»

Ragazza di 14 anni ridotta in schiavitù dai genitori: «Costretta con la forza a mendicare e a lavori domestici pesanti»

Marco Delaini morto nel suo ristorante

Quando i presenti hanno visto il cuoco crollare improvvisamente a terra, hanno subito chiamato i soccorsi. Ma quando gli operatori del 118 sono arrivati non c'era più nulla da fare. Era il titolare della Trattoria Fornico di Gargnano, conosciuto in tutto paese che si affaccia sul lago di Garda. I funerali si svolgeranno a Pieve di Tremosine lunedì 28 novembre alle ore 15.

Raccolta fondi

Sulla piattaforma GoFundMe è stata attivata una raccolta fondi in sua memoria. Soldi che andranno a finanziare il progetto di «riqualificazione del teatro dedicato a Don Fausto, parroco della sua e della nostra infanzia, presso l'oratorio di Pieve di Tremosine», si legge. Così facendo, scrivono gli amici, «rimarrà ancora più vivo il suo ricordo nel luogo che lui amava e che siamo sicuri avrebbe voluto continuasse ad essere il centro di una comunità unita, attiva e solidale».


Ultimo aggiornamento: Domenica 27 Novembre 2022, 17:21
© RIPRODUZIONE RISERVATA