Verso il voto. Meno tasse per la Lega, riforme per FdI: programma in sala parto

Verso il voto. Meno tasse per la Lega, riforme per FdI: programma in sala parto

di Alessandra Severini

Il centrodestra spinge sull’acceleratore e forte delle schermaglie nella coalizione opposta comincia a mettere nero su bianco il programma con cui intende presentarsi al voto del 25 settembre. Ieri gli sherpa dei tre partiti si sono riuniti a Palazzo Madama per avviare il tavolo sul programma congiunto. Non che la strada sia tutta in discesa: fra Lega e Fratelli d’Italia rimangono le distanze su alcuni temi come presidenzialismo e autonomia. Salvini spinge sull’autonomia che «significa efficienza, responsabilità, modernità, sviluppo e territori».

Giorgia Meloni frena e rilancia sul presidenzialismo: l’elezione diretta del Capo dello Stato è un obiettivo identitario ed irrinunciabile. Un obiettivo su cui la Lega in Parlamento si è a suo tempo sfilata, facendo mancare i propri voti alla proposta di legge presentata proprio da Meloni alla Camera, FdI spinge anche per una posizione netta su guerra e atlantismo, temi su cui si mostra sempre più intransigente. Qualche dissapore anche sull’ipotesi di presentare una squadra dei ministri prima del voto. La Lega ha elencato a sua volta le sue priorità, punti su cui non intende contrattare troppo. In particolare, flat tax al 15%, taglio dell’Iva sui beni di prima necessità, azzeramento della legge Fornero, no allo ius soli, al ddl Zan e alla cannabis legale e lotta all’immigrazione clandestina.

Tutte le forze della coalizione assicurano comunque che le differenze sono facilmente superabili nelle prossime settimane e che nella coalizione c’è un «ottimo clima di collaborazione». Non solo, il centrodestra garantisce che c’è convergenza anche sul metodo da adottare: «Aprire un tavolo permanente sul programma elettorale che condurrà agli interventi e alle riforme più giuste per rilanciare il pese e dare ai cittadini un’idea chiara su come intende governare per i prossimi cinque anni».


Ultimo aggiornamento: Martedì 2 Agosto 2022, 09:06
© RIPRODUZIONE RISERVATA