Seduto sulla panchina: il terreno cede e lui precipita nel torrente
di Vittorino Bernardi

Seduto sulla panchina: il terreno cede e lui precipita nel torrente

  • 164
    share
RECOARO – Quella odierna è stata una domenica d’agosto sfortunata e drammatica nelle conseguenze per il 59enne A.B. di Camisano Vicentino che ha concluso una gita in altura con un ricovero all’ospedale Borgo Trento di Verona. Raggiunta in gita con il figlio la Conca di Smeraldo (Recoaro) poco le 9, l'uomo si è seduto in contrada Fiori su una panchina posizionata ai bordi di un torrente. Per cause in corso di accertamento, forse un cedimento del terreno, l’uomo poco dopo è precipitato nel torrente e in un volo di tre metri ha sbattuto sulle rocce prima di finire in acqua. L'allarme è stato immediato: le operazioni di recupero sono risultate difficili per il luogo impervio. Sono intervenuti i sanitari del Suem di Valdagno che verso le 11 hanno stabilizzato l’infortunato, sempre cosciente, trasportato in barella con i vigili del fuoco di Schio al campo sportivo dove è stato caricato nell’elicottero di Verona emergenza per il ricovero nell’ospedale scaligero per gravi traumi alla schiena e sintomi di ipotermia.
Domenica 12 Agosto 2018 - Ultimo aggiornamento: 15:08
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME