Caro bollette, tutti i trucchi per risparmiare oltre 600 euro a famiglia: ecco come fare

Con il piano amministrativo del Ministero e seguendo alcune buone pratiche, è possibile contrastare il caro-bollette per tutto il prossimo inverno

Caro bollette, tutti i trucchi per risparmiare oltre 600 euro a famiglia: ecco come fare

Energia, con il piano del Ministero della Transizione ecologica e dell'Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile (Enea) le famiglie potranno risparmiare oltre 600 euro nel prossimo inverno. Basta seguire dei piccoli accorgimenti: ecco quali.

Riscaldamento, le regole per l'inverno: «Limite a 19 gradi in casa, 17 al lavoro»

Energia, il piano del MiTe e di Enea

È un risparmio di oltre 600 euro quello che è possibile realizzare attuando e seguendo il piano predisposto dal ministero della Transizione Economica. I conti, effettuati dall'Enea, che è l'Agenzia che ha affiancato il ministro Roberto Cingolani nella predisposizione, considerano le misure amministrative ma anche quelle dei comportamenti volontari. A questo sarebbe possibile aggiungere ulteriori 438 euro di risparmi cambiando i vecchi elettrodomestici con nuovi apparecchi con efficienza energetica migliore.

Energia, le misure amministrative

Il piano prevede in primis alcune misure amministrative, decise dal MiTe. Riducendo i riscaldamenti di 1°C e di un'ora al giorno e l'accensione di 15 giorni totali, nel prossimo inverno le famiglie potranno risparmiare una base fissa di 178,63 euro.

Riscaldamento giù di un grado, doccia veloce, lavatrice a pieno carico: le regole del governo per ridurre i consumi

Energia, le buone pratiche per il risparmio

Ci sono poi delle buone pratiche, che non comportano particolari sacrifici ma che possono permettere di aumentare il risparmio per tutte le famiglie. Ecco di quali si tratta, con il risparmio medio calcolato per famiglia: 
- Doccia: riduzione da 7 a 5 minuti e di 3°C della temperatura, per un risparmio di 252,23 euro
- Gas: abbassamento del fuoco dopo l'ebollizione, per un risparmio di 12,46 euro
- Lavastoviglie: ridurre i lavaggi da due a uno al giorno, per un risparmio di 74,69 euro
- Lavatrice: staccare la spina quando non in funzione, per un risparmio di 1,58 euro
- Frigorifero: se staccato durante l'assenza da casa un risparmio di 3,42 euro, se impostato in modalità basso consumo per 15 giorni durante le vacanze un risparmio di 2,05 euro
- Tv, decoder, dvd e altri elettrodomestici: non lasciarli in standby comporta un risparmio medio stimato di 4,53 euro
- Forno: ridurre il tempo di accensione consente un risparmio di 13,78 euro
- Lampadine: ridurre l'accensione (un'ora al giorno per ogni singola lampadina) consente di risparmiare 11,72 euro.

Il totale delle buone pratiche ammonta mediamente a 428,75 euro, a cui sommando la stretta amministrativa si raggiunge un potenziale risparmio per famiglia di 607,38 euro.


Ultimo aggiornamento: Giovedì 8 Settembre 2022, 19:12
© RIPRODUZIONE RISERVATA