Salvato cucciolo lasciato nel bagagliaio, il padrone era andato al mare al Circeo

di Giovanni Del Giaccio
Ha lasciato il proprio cane nel bagagliaio dell'autovettura ed è andato al mare, a San Felice Circeo. I guaiti del povero animale, un simil maremmano di circa tre mesi, hanno richiamato l'attenzione di alcuni passanti che hanno chiesto aiuto e hanno salvato il cucciolo.

L'episodio è avvenuto nel pomeriggio di domenica nella nota località balneare pontina. Il cagnolino era rimasto per ore nel bagagliaio, è stato soccorso da personale veterinario che, dopo aver frantumato il lunotto posteriore della vettura, riusciva a estrarlo ancora vivo e a ricoverarlo, in attesa delle disposizioni dell’autorità giudiziaria, presso un ambulatorio. L'animale, che oggi sta già meglio, mostrava «evidenti segni di ipertermia e ipossia, mucose cianotiche, dispnea, scialorrea, tachicardia, spasmi muscolari e tremori diffusi, stato comatoso, temperatura corporea pari a 41,8°c» 

Sono intervenuti anche i carabinieri che hanno identificato e denunciato per  maltrattamenti di animali, il  quarantenne che aveva abbandonato il cane. Si sta valutando l'affidamento a chi lo ha salvato, al momento il cucciolo si trova ancora ricoverato ma non corre più pericolo di vita. 


 
Lunedì 8 Luglio 2019, 17:59
© RIPRODUZIONE RISERVATA