Il cane abbaia all'alba, sulla porta il cartello choc: «Se non smette ci penso io»

Il cane abbaia all'alba, sulla porta il cartello choc: «Se non smette ci penso io»

Un terribile messaggio intimidatorio è stato trovato sulla porta dai proprietari di una casa di Fossombrone, nelle Marche: «Se il cane abbaia ancora alle 6 ci penso io». E sull'altro lato del cartello un altro messaggio irripetibile, dal contenuto ancora più forte e che ha creato sconcerto e perplessità negli abitanti della zona residenziale Montecelso, come riportato dal quotidiano Il Messaggero.

Roma, tenta il suicidio tra le auto in corsa e si trascina dietro il cane svenuto al guinzaglio

Qualche residente, evidentemente disturbato da un cane troppo fastidioso, ha deciso di risolvere la questione in maniera alquanto discutibile, provocando tensione e paura nel caseggiato.

«Sarà pure successo qualche volta, ma molto raramente, che il cane abbia abbaiato alle sei del mattino ma arrivare a tanto mi ha letteralmente sconvolta tanto che a voce alta ho cercato di far capire a quanti mi hanno ascoltato magari dall’interno delle loro case che questo non è il modo di fare e che sarebbe stato molto più rispettoso ed educato far presente con le dovute maniere che il cane dà fastidio anche se non capisco onestamente in che modo. Con le buone maniere è possibile trovare sempre una soluzione. Arrivare a tanto però non può essere accettato. Siamo di fronte a minacce vere e proprie che fanno perdere la serenità a tutta la famiglie e alle persone che vivono qui», ha dichiarato la signora che si prende cura del cucciolo, portandolo a spasso durante la giornata.


 
Verso l'autore del messaggio è partita nel frattempo una denuncia contro ignoti e il colpevole può rischiare davvero molto in caso di identificazione.
Martedì 20 Agosto 2019, 10:42
© RIPRODUZIONE RISERVATA