Treviso, caldo killer: Bruno muore mentre passeggia in strada

La tragedia a Caerano San Marco: l'uomo ha avuto un malore fatale complice il caldo torrido di questi giorni

Esce per una passeggiata e si accascia al suolo per il caldo: Bruno muore davanti ai passanti sotto choc

Un caldo con temperature record che si trasforma (purtroppo) in caldo killer. Si è accasciato a terra all’improvviso, stroncato da un malore che non gli ha lasciato scampo. Una tragedia in cui il caldo torrido e il forte tasso di umidità di ieri mattina in Veneto, con temperature al sole che ormai superano anche i 40 gradi, potrebbero aver giocato un ruolo decisivo. È morto così Bruno Libralon: aveva 81 anni, era originario del Padovano ma abitava da tempo a Caerano San Marco nel Trevigiano, in via Mercato Vecchio. Il dramma si è consumato poco prima delle 11.30 di ieri, 15 luglio, in via della Pace, in centro. La notizia è riportata da Il Gazzettino.

MALORE IN STRADA SOTTO IL SOLE: CALDO KILLER

I passanti, sotto choc, hanno subito lanciato l'allarme al Suem 118 ma quando medico e infermieri sono giunti sul luogo della tragedia per l'anziano non c'era ormai più nulla da fare. Oltre ai sanitari sono intervenuti anche i carabinieri della Compagnia di Montebelluna e la protezione civile che ha provveduto al recupero della salma che è stata trasportata presso l'obitorio dell'ospedale di Montebelluna. Dell'episodio è stato informato anche il sindaco di Caerano, Gianni Precoma, che ha espresso forte cordoglio nei confronti del concittadino che conduceva una vita molto riservata ma che amava spostarsi in autonomia nonostante l'età avanzata. Non si esclude, come detto, che un ruolo decisivo nella morte di Bruno Libralon possa averlo avuto anche il gran caldo e il forte tasso di umidità che ha caratterizzato la giornata di ieri.


Ultimo aggiornamento: Sabato 16 Luglio 2022, 16:32
© RIPRODUZIONE RISERVATA