Flavio Briatore chiude il Billionaire, addio Sardegna: «Economia trucidata da gente che non ha fatto un c...nella vita»

video

Flavio Briatore chiude il Billionaire e lascia la Sardegna dopo le polemiche sull'ordinanza anti covid che blocca le discoteche. Briatore si scontra con il sindaco di Arzachena, Roberto Ragnedda. A innescare il botta e risposta piccato è stato un video pubblicato su Instagram da Briatore: "Sono tornato a Montecarlo -dice il manager-. Il sindaco di Arzachena, l'unico in Italia, ha reso più restrittivo il decreto Conte. Non capisco, ha cancellato completamente la musica. E poi in Sardegna la situazione del virus in Costa Smeralda non mostra criticità rispetto alla criticità nazionale. Il tenore dell'ordinanza farebbe pensare a una situazione drammatica, piena di focolai. Io non so come il sindaco possa collegare i decibel col virus".
 

 

"Oggi -prosegue Briatore- ho ricevuto centinaia di telefonate di persone che mi chiedevano: come mai il Billionaire è chiuso? Il sindaco ha agito di impulso, firmando un'ordinanza e facendo tutto da solo, ma fa solo danni. Abbiamo trovato un altro grillino contro il turismo, a me dispiace per i nostri clienti, i nostri dipendenti e tutti i ragazzi che lavorano con noi. Adesso vedremo come tutelarci e voglio chiedere scusa a tutti i dipendenti per essere amministrati da un sindaco così. Piange il cuore vedere un'economia trucidata così da gente che non ha fatto un c...nella vita".


Ultimo aggiornamento: Giovedì 20 Agosto 2020, 11:23
© RIPRODUZIONE RISERVATA