Briatore, il post choc dell'assessore Pd: «Giustizia divina, ora farà meno lo sbruffone»

Briatore, il post choc dell'assessore Pd: «Giustizia divina, ora farà meno lo sbruffone»
L'assessore del Comune di Bologna alle Politiche per la mobilità ed ex capogruppo del Pd in consiglio comunale, Claudio Mazzanti, postando sulla sua pagina facebook un articolo relativo alla notizia della positività di Flavio Briatore al coronavirus e al suo ricovero ha commentato: «Al mondo c'è una giustizia divina, vi ricordate cosa diceva Briatore sul Covid?: 'tutte invenzioni', contro il governo che applica misure di tutela contro la pandemia, contro i sindaci che facevano chiudere le discoteche quando non rispettavano le norme di sicurezza, sembrava di sentire Salvini, la Meloni ecc.... in peggio». «Poi - aggiunge - ecco il risultato: 60 contagiati al Billionaire, più lui che, giustamente, se l'è preso il Covid, adesso vedrete farà meno lo sbruffone».

Leggi anche > Briatore ricoverato, come sta davvero? La telefonata dall'ospedale: «Ho una prostatite. Non so se ho il Covid»


Il post ha suscitato immediatamente le reazioni del mondo politico, a partire dallo stesso Pd. «Le esternazioni dell'assessore Mazzanti, mio compagno di partito e membro di un'istituzione importante come il Comune di Bologna, sono inqualificabili, a maggior ragione perché provengono da chi dovrebbe dare il buon esempio in un momento difficile per il nostro Paese, in cui non sentiamo proprio il bisogno di queste polemiche e di questi pensieri in libertà. Credo che, per se stesso e per il Comune che rappresenta farebbe bene a chiedere immediatamente scusa e a dimettersi dall'incarico». Lo scrive, in un post su Facebook, il responsabile nazionale cultura e spettacolo del Pd Davide Di Noi commentando il post dell'assessore comunale alle Politiche per la mobilità Claudio Mazzanti. Nel pomeriggio, sempre via social, l'ex capogruppo del Pd in Consiglio comunale, postando la notizia della positività di Flavio Briatore al Covid-19, ha scritto «giustizia divina». Da dirigente del Pd ha aggiunto Di Noi, «su questo, come su qualsiasi altro tema, mi hanno insegnato a rendermi conto del ruolo che ricopro - ha scritto - che le parole hanno un peso e che abbiamo il dovere, aggiungo giustamente, di calibrare ogni singola frase».
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 26 Agosto 2020, 09:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA