Botte e insulti alla moglie davanti ai figli: arrestato 39enne

Botte e insulti alla moglie davanti ai figli: arrestato 39enne

Insulti, minacce e botte. Un 39enne di Piraino, nel Messinese, è stato arrestato dai carabinieri in esecuzione di un'ordinanza emessa dal gip, Eugenio Aliquò, su richiesta del sostituto procuratore di Patti, Giorgia Orlando. L'uomo, finito ai domiciliari, deve rispondere di maltrattamenti in famiglia, atti persecutori, rapina e tentata estorsione commessi ai danni della ex moglie e con l'aggravante di aver agito in presenza dei due figli minorenni.

Roma, mamma suicida nel Tevere: si cercano ancora le gemelline. Pina Orlando aveva perso un'altra figlia

Le indagini, scattate dopo la denuncia della vittima, hanno consentito di ricostruire ripetuti atti di violenza fisica, psicologica e morale. «Percosse, minacce e continue umiliazioni nei confronti della vittima - spiegano gli investigatori dell'Arma - cui in un'occasione è stato sottratto il telefono cellulare per la cui restituzione l'indagato ha richiesto una somma di denaro».

Venerdì 21 Dicembre 2018, 21:17
© RIPRODUZIONE RISERVATA