Bolzano, parla un'amica della coppia scomparsa: «La mamma e la sorella di Benno avevano paura di lui»

Bolzano, parla un'amica della coppia scomparsa: «La mamma e la sorella di Benno avevano paura di lui»

La sorella e la mamma di Benno avrebbero avuto paura di lui. Un'amica della famiglia Neumair ha raccontato quelli che erano i rapporti tra fratello e sorella rivelando dei dettagli che potrebbero dare nuova luce al caso dei due coniugi scomparsi. Peter e Laura Neumair sarebbero stati uccisi proprio da loro figlio Benno, avvelenati e poi gettati nell'Adige.

 

 

Leggi anche > Laura Perselli, il corpo della donna scomparsa a Bolzano trovato nell'Adige. Si cerca il marito Peter Neumair

 

La donna ha raccontato a Quarto Grado che tra fratello e sorella non ci sarebbero buoni rapporti. «La mamma di Benno diceva sempre alla sorella di non litigare con lui quando era sola. La sorella aveva paura di lui e ha avuto sospetti da subito», spiega la donna che ha chiesto di restare nell'anonimato. La cara amica di famiglia era molto vicina alla coppia e conosceva bene le dinamiche all'interno della casa. Non solo la sorella però anche la mamma di Benno temeva le ire del figlio: «Anche la mamma di Benno aveva paura di lui», poi commenta: «Che Benno arrivasse a questo punto come una bomba, nessuno lo immaginava lo abbiamo tutti sottovalutato anche se eravamo preoccupati». Quindi presumibilmente le persone vicine alla loro famiglia sapevano di un aspetto di Benno che avrebbe spaventato i suoi stessi cari.

 

Intanto il corpo della 68enne è stato ritrovato ripescato dall'Adige tra gli abitati di San Floriano e Laghetti, a sud di Bolzano. Si cercherà di effettuare i rilievi sul cadavere per capire come possa essere stata uccisa mentre si intensificano le ricerche nell'area per poter ritrovare anche il marito Peter Neumair, 63 anni, prima che cali il buio.


Ultimo aggiornamento: Sabato 6 Febbraio 2021, 16:25
© RIPRODUZIONE RISERVATA