Bimbo di 6 anni inciampa con le infradito della sorella e cade in una latrina: morto soffocato
di Alessia Strinati

Bambino di 6 anni inciampa con le infradito della sorella e cade in una latrina: morto soffocato

Inciampa con le infradito della sorella e cade in una latrina dove muore annegato. Il piccolo Beniamin Osipciuc, 6 anni, è scomparso martedì scorso nella piccola città di Hincesti, in Moldavia. Il bambino stava per sedersi su una tazza sopra la latrina vicino casa sua quando è inciampato scivolando dentro la latrina. 

Leggi anche > Mamma avvelena il figlio di 11 anni con degli psicofarmaci e poi nasconde il cadavere: «È stato un incidente»



Beniamin era solo in casa con la sorella di 14 anni e il fratello di 9. Il bimbo aveva preso le ciabatte della sorella, che però erano troppo grande per lui, motivo per cui riusciva a camminarci a fatica. Senza dire nulla si era allontanato per andare in bagno, ma quando non lo hanno visto tornare si sono allarmati e ne hanno denunciato la scomparsa, come riporta anche il Mirror.

Polizia e volontari hanno cercato il bambino per 2 giorni, poi le ricerche si sono concentrate in prossimità dell'abitazione ed è stato in quel momento che hanno controllato nel bagno scoprendo il cadavere del piccolo. Le analisi sul corpo non hanno evidenziato segni di violenza, quindi il caso è stato sin da subito trattato come incidente. Le autorità ritengono che Beniamin sia scivolato dal water per finire nella latrina.
 
Ultimo aggiornamento: Lunedì 1 Giugno 2020, 17:02
© RIPRODUZIONE RISERVATA