La piccola Chiara, morta a un anno e mezzo: investita e uccisa dal papà che faceva manovra in giardino

La bambina sarebbe stata investita durante una manovra in retromarcia: dramma a Tombelle di Vigonovo

Video

di Redazione web

Morta ad appena un anno e sei mesi, investita dall'auto di papà in retromarcia. Una vicenda assurda. La piccola Chiara, una bambina di un anno e mezzo, è stata travolta e uccisa dall'auto del padre, il 40enne Mauro Battagin, mentre faceva manovra: la tragedia ha macchiato il Ferragosto degli abitanti di Tombelle di Vigonovo in provincia di Venezia, al confine con quella di Padova, questa mattina, 15 agosto, intorno alle 11.20 in via Carlo Magno.

Il personale sanitario ha cercato di rianimarla, è arrivato a prenderla anche l'elicottero ma non c'è stato nulla da fare: troppo gravi le lesioni. La bambina era la terza di tre figli. Sul posto i carabinieri di Vigonovo e Chioggia si stanno occupando dei rilievi. La mamma e gli altri due figli hanno subito lasciato l'abitazione.

BIMBA MORTA A TOMBELLE DI VIGONOVO: COSA E' SUCCESSO

L'incidente è avvenuto nei pressi dell'abitazione della piccola vittima. La bambina, secondo una prima ricostruzione, sarebbe stata investita durante una manovra in retromarcia eseguita dal conducente del mezzo che non si è accorto della presenza della piccola. Del fatto stanno svolgendo le indagini i carabinieri di Vigonovo e di Chioggia che hanno, tra l'altro, informato l'autorità giudiziaria.


Ultimo aggiornamento: Martedì 16 Agosto 2022, 11:23
© RIPRODUZIONE RISERVATA