Donna chiama i carabinieri: «Mio cugino si è sentito male». Ma lo aveva ucciso a martellate

Bergamo, donna chiama i carabinieri: «Mio cugino si è sentito male». Ma lo aveva ucciso a martellate: arrestata

Dramma a Bergamo. Al culmine di una violenta lite, una donna di 51 anni ha ucciso, colpendolo più volte con un martello, il cugino convivente di 73 anni. L'omicidio la notte scorsa a Pedrengo. La donna è stata arrestata dai carabinieri di Seriate. È stata la stessa donna a chiamare il 118, inizialmente riferendo di un malore. La vittima era un professore in pensione.

 

 


Ultimo aggiornamento: Lunedì 21 Dicembre 2020, 14:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA