Festa in ospedale senza mascherina tra baci e abbracci: un medico risulta positivo al covid. Sospesi tutti i partecipanti

Bari, festa in ospedale senza mascherina tra baci e abbracci: un medico risulta positivo al covid. Sospesi tutti i partecipanti

Una festa in un reparto dell'ospedale pediatrico Giovanni XXIII di Bari potrebbe diventare un cluster. Medici e infermieri hanno partecipato a una piccola festa all'interno di una delle corsie del nosocomio, senza mascherine e senza rispettare le distanze di sicurezza e ora tra loro spunta un positiv al coronavirus.

Leggi anche > Pavia, barista in pausa abbassa la mascherina fuori dal locale per fumare una sigaretta: multa da 400 euro

Alla festa erano 12 medici e 8 infermieri. Uno dei dottori è risultato essere positivo al covid e ora la paura è che nel corso di quei festeggiamenti senza protezioni, come dimostrano delle foto divulgate, possano esserci stati altri contagi. Dopo che la Asl ha appreso della festa ha proceduto a fare tamponi a tutti coloro che erano presenti proprio per scongiurare il rischio di un focolaio.

L'attività all'interno della struttura ha infatti subito rallentamenti proprio per effettuare verifiche e ricerche di eventuali casi positivi fra medici e infermieri. I partecipanti sono stati messi tutti in quarantena e la Asl ha proceduto anche con la loro sospensione dal servizio. A scopo precauzionale anche tutti gli ambienti del reparto coinvolto sono stati sottoposti a sanificazione.


Ultimo aggiornamento: Lunedì 12 Ottobre 2020, 19:08
© RIPRODUZIONE RISERVATA