Il bar si rifiuta di servirgli altro alcol: prima minaccia col coltello i titolari, poi col trattore gli distrugge l'auto

Notte di follia in un agriturismo di Gonnessa. Protagonista un allevatore 41enne, già noto alle forze dell'ordine. È stato arrestato

Il bar si rifiuta di servirgli altro alcol: prima minaccia col coltello i titolari, poi col trattore gli distrugge l'auto

Gli negano l'ultimo giro di alcol, lui li minaccia col coltello e poi gli distrugge l'auto ribaltandola col trattore. È successo nella notte tra lunedì e martedì in un agriturismo di Gonnessa, in provincia di Cagliari. L'uomo, un allevatore 41enne già noto alle forze dell'ordine, in stato di alterazione per i tanti drink bevuti, ha perso le staffe quando si è sentito rispondere «no», alla richiesta dell'ennesimo bicchiere.

Così ha prima preso un coltello per minacciare madre e figlio, proprietari del locale, poi è salito sul trattore che aveva parcheggiato davanti all'ingresso e ha puntato la Fiat Bravo intestata al ragazzo (un 24enne), ribaltandola e spingendola contro l'agriturismo "Piedra del Sol", provocando ingenti danni anche al muro della struttura.

L'hotel non è come nelle foto su Booking, il turista fa causa e vince. Rimborsata la vacanza (e le spese legali)

Reggio Calabria, maxi rissa tra giovani sul lungomare. Il video choc: «È morto!» FOTO

 

Distrugge l'auto col trattore: arrestato

A pochi minuti dal gesto folle, sono intervenuti i carabinieri del Radiomobile di Iglesias, che hanno arrestato l'uomo, già noto per vicende di questo tipo. Il 41enne è stato messo agli arresti domiciliari e verrà giudicato con rito direttissimo, fissato per la mattinata di martedì presso il Tribunale di Cagliari. 


Ultimo aggiornamento: Martedì 2 Agosto 2022, 13:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA