Bambino di 3 anni muore dopo un incidente in scooter: indagato il papà

Il bambino era seduto sul sellino davanti al padre, che secondo regolamento del Codice della strada non avrebbe potuto trasportarlo per via della sua giovane età

Bambino di 3 anni muore dopo un incidente in scooter: indagato il papà

Un bambino di 3 anni e mezzo è morto a causa di un incidente in scooter, avvenuto venerdì scorso a Napoli. La Procura ha aperto un fascicolo per omicidio stradale e mira a stabilire cause e responsabilità. Gli inquirenti stanno indagando sul padre della vittima, che trasportava il piccolo seduto sul sellino davanti a lui. 

Hana Mazi Jamnik, la tragedia in Norvegia: la promessa dello sci di fondo morta a 19 anni investita da un furgone

Luca morto in moto a 25 anni, giallo sull'incidente. La famiglia chiede aiuto: «Chi ha visto parli»

 

Cosa è successo

L'incidente che è costato la vita al bambino è avvenuto venerdì pomeriggio nel quartiere Vasto a Napoli, intorno alle 15. Il bambino viaggiava in sella a uno scooter guidato dal padre, quando il mezzo si è scontrato con un'auto guidata da una donna all'incrocio tra via Pavia e via Parma. Nel violento scontro il bambino, che sedeva sul sellino davanti al padre, è stato sbalzato ad alcuni metri di distanza riportando gravi ferite alla testa. Trasportato all'ospedale pediatrico Santobono, è deceduto domenica.

 

Cosa dice il Codice della strada

La Procura ha aperto un fascicolo per omicidio stradale, le indagini punteranno a individuare le responsabilità per la morte del bimbo che, per la sua piccola età, non avrebbe potuto essere trasportato a bordo di un motoveicolo secondo quanto stabilito dal Codice della strada. Si attendono anche i risultati dei test tossicologici effettuati sulle persone coinvolte nell'incidente.


Ultimo aggiornamento: Lunedì 29 Agosto 2022, 12:10
© RIPRODUZIONE RISERVATA