Gemelli uccisi dal padre: Mario Bressi non li aveva sedati prima di strangolarli

Gemelli uccisi dal padre: Mario Bressi non li aveva sedati prima di strangolarli

Mario Bressi non aveva sedato i suoi due bambini Diego ed Elena prima di strangolarli lo scorso 27 giugno mentre erano nella loro casa di vacanze a Margno, nel Lecchese. Dalla Procura di Lecco confermano che l'esame tossicologico sul corpo dei due gemellini di 12 anni, trovati al mattino presto dalla mamma Daniela, arrivata di corsa da Gessate, nel Milanese, allarmata dai messaggi che le aveva mandato il marito. Il corpo di Bressi, che si era gettano nel vuoto da un cavalcavia non lontano da Margno, è invece stato trovato alcune ore dopo. 

Elena e Diego uccisi dal papà, mamma Daniela ai funerali: «Vi abbraccio e vi dico che andrà tutto bene»

Bimbi uccisi, il padre ha gettato i telefonini dei figli: non voleva lasciare alla moglie neppure le foto

 
 

Ultimo aggiornamento: Domenica 2 Agosto 2020, 18:31
© RIPRODUZIONE RISERVATA