Bimba di 8 anni violentata: arrestato un nigeriano. «La stuprava nel bagno del negozio»

Bimba di 8 anni violentata: arrestato un nigeriano. «La stuprava nel bagno del negozio»

La violentava nel bagno del suo negozio: lui ha 36 anni, lei è una bimba di appena otto anni. È successo a Parma, dove un nigeriano è stato arrestato dai carabinieri ed è ora ai domiciliari per violenza sessuale sulla bambina, di cui avrebbe abusato più volte.

Militare 30enne, padre di famiglia, costringe una tredicenne a fare sesso e poi mette le foto sui social

L'indagine è partita a dicembre dalla denuncia della madre ed è stata coordinata dalla Procura guidata da Alfonso D'Avino: la piccola vittima, parlando con la mamma, avrebbe descritto gli abusi in modo inequivocabile, pur usando un linguaggio 'sibillino'. L'uomo le avrebbe più volte intimato di non riferire a nessuno quanto accadeva: il racconto è stato ritenuto attendibile e il Gip ha condiviso la tesi della Procura.

Salvini: "Castrazione chimica". Per chi si macchia di un crimine orrendo come la violenza su una bimba, castrazione chimica, galera e, se straniero, espulsione». Così il ministro dell'Interno Matteo Salvini in un post su Facebook dopo la notizia dell'arresto di un nigeriano arrestato a Parma con l'accusa di aver abusato di una bambina di 8 anni.

Ultimo aggiornamento: 22:21 © RIPRODUZIONE RISERVATA