Bambina di 7 mesi scivola nella vasca del bagnetto e non respira più: salvata con la ventilazione meccanica

A Taurisano tragedia sfiorata: la piccola era cianotica

Bimba di 7 mesi scivola nella vasca del bagnetto e non respira più: salvata con la ventilazione meccanica

di Paolo Travisi

Una bimba di 7 mesi ha rischiato di annegare nella vaschetta per il bagnetto. Tragedia sfiorata a Taurisano, nel leccese, dove un momento di distrazione sarebbe potuto essere fatale per la piccola.

Massacra di botte la compagna fino a farle perdere il figlio: arrestato

 

Distrazione rischiosa

Intorno alle sette di sera la bimba stava facendo il bagnetto prima di andare a dormire, quando sarebbe scivolata per un attimo sotto l'acqua. Pochi secondi sotto il filo dell'acqua ed è scattato l'allarme: i genitori si sono accorti dell'incidente, ma la bimba - che per qualche secondo non ha respirato, e probabilmente ha ingerito dell'acqua - è diventata cianotica.

Cimitero Prima Porta, bagni senza acqua. Denuncia di una disabile: «Non vado più da mamma, perché non posso neanche fare la pipì»

 

I soccorsi

Una chiamata d'urgenza al 118, e sono arrivati gli operatori del soccorso, che sarebbero riusciti a indurre la respirazione alla piccola, ma solo alla seconda ventilazione meccanica.

La bimba, per gli accertamenti pneumologici, è stata trasportata in codice rosso presso il “Cardinale Panico” di Tricase, ma non correrebbe rischi per la vita. Ora l'indagine dei carabinieri dovrà chiarire la dinamica della vicenda.


Ultimo aggiornamento: Domenica 24 Luglio 2022, 20:54
© RIPRODUZIONE RISERVATA