Bambina di 11 anni annega in piscina a Ercolano: inutili i soccorsi

Bambina di 11 anni annega in piscina a Ercolano: inutili i soccorsi

Una bambina di 11 anni è morta annegata mentre giocava in piscina con alcune amichette, in un complesso turistico di Ercolano (Napoli). È stata soccorsa dal 118, che ha tentato inutilmente di rianimarla. È accaduto poco dopo le 19. Indagano i Carabinieri. 

Leggi anche > Suicidio a Napoli, mamma si lancia dal quarto piano sotto gli occhi della figlia 15enne



Secondo una prima ricostruzione dei Carabinieri del Nucleo investigativo di Torre Annunziata la bambina stava giocando in una delle piscine dell' Hotel «Punta Quattro Venti» , in via Marittima, ad Ercolano. Nell'albergo c'erano anche i suoi genitori. L'annegamento è avvenuto poco prima delle 19.

Sul posto è accorsa un' ambulanza del 118, che ha tentato di rianimare la bambina, ma inutilmente. Il pm della Procura di Torre Annunziata ha disposto il sequestro della salma: sarà l'autopsia a stabilire la causa esatta della morte. I carabinieri della sezione rilievi stanno verificando il rispetto della normativa di sicurezza nel complesso alberghiero.

Ultimo aggiornamento: Domenica 26 Luglio 2020, 22:19
© RIPRODUZIONE RISERVATA