Azzurra Caltagirone è la nuova presidente del Gruppo Editoriale. Vicepresidenti i fratelli Alessandro Caltagirone e Francesco Caltagirone jr

Azzurra Caltagirone è la nuova presidente del Gruppo Editoriale. Vicepresidenti i fratelli Alessandro Caltagirone e Francesco Caltagirone jr

Il nuovo cda della Caltagirone Editore, votato dall’assemblea della società, ha nominato Azzurra Caltagirone presidente e Francesco Caltagirone jr e Alessandro Caltagirone vice presidenti conferendo loro i relativi poteri. Il nuovo assetto del gruppo editoriale è stato deciso nel corso dell’assemblea dei soci che ha anche approvato il bilancio 2020 e nominato il collegio dei sindaci per il prossimo triennio. Viene così definitivamente archiviato l’anno segnato dal Covid e chiuso con ricavi per 119,9 milioni (a fronte dei 135,9 milioni del 2019), un margine operativo lordo positivo per 5,5 milioni (2,5 milioni nel 2019) e un risultato netto negativo per 44,3 milioni dopo svalutazioni di immobilizzazioni immateriali a vita indefinita per 57,4 milioni (la perdita nel 2019 era stata di 30,6 milioni). Su proposta del cda l’assemblea ha deliberato di non distribuire alcun dividendo per il 2020. 


LA GOVERNANCE
Il nuovo consiglio resterà in carica per il triennio 2021-2023 ed è composto da 11 membri compresi nell’unica lista presentata dal socio Parted 1982 srl. Oltre ad Azzurra Caltagirone, Francesco Caltagirone jr e Alessandro Caltagirone, sono stati eletti Tatiana Caltagirone, Federica Barbaro, Massimo Confortini, Mario Delfini, Francesco Gianni, Albino Majore, Annamaria Malato e Valeria Ninfadoro. In particolare, Gianni, Barbaro, Confortini, Malato e Ninfadoro hanno dichiarato di avere i requisiti di indipendenza che la legge richiede. 
(R. Amo.)

 


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 28 Aprile 2021, 08:27
© RIPRODUZIONE RISERVATA