Prof morto a Biella, la moglie: «Farò la seconda dose di AstraZeneca, credo nella vaccinazione»

Prof morto a Biella, la moglie: «Farò la seconda dose di AstraZeneca, credo nella vaccinazione»

«Credo nella vaccinazione e farò la seconda dose». Lo ribadisce Simona Riussi, moglie di Sandro Tognatti, l’insegnante di musica di 57 anni morto a Biella il giorno dopo aver ricevuto la prima dose di Astrazeneca. La donna aveva già espresso la sua fiducia nella campagna vaccinale anche dopo il dramma personale. In un'intervista a La Provincia Pavese annuncia che farà la seconda dose in quanto anche lei è un'insegnante. «Mi sembra l’unico modo per vincere il Covid, ma allo stesso tempo vorrei conoscere la causa della morte di mio marito».

 

Leggi anche > Vaccino, medici ed equipe nelle farmacie per somministrare le dosi

 

Prof morto a Biella, il racconto della moglie

La 55enne racconta che le è stata inoculata la prima dose di AstraZeneca il 13 marzo, lo stesso giorno in cui è stato vaccinato il marito: «Io non ho avuto nemmeno una linea di febbre. Mio marito durante la notte ha accusato una febbre molto alta, sino a 39.5. La domenica mattina è sceso per bere il caffè con i suoi genitori, che vivono vicino a noi. Poi è salito in mansarda a riposarsi. L’ho chiamato al cellulare ma non rispondeva». A quel punto Simona lo ha raggiunto per soccorrerlo, ha provato a rianimarlo e ha chiamato il 118, ma non c'è stato nulla da fare. 

 

Prof morto a Biella, l'autopsia

Dall'autopsia eseguita sul corpo del professore clarinettista sarebbe emerso che la causa del decesso è legata ad un problema cardiaco improvviso: durante l'esame autoptico non sarebbe stato evidenziato nessun legame tra il decesso e la vaccinazione. 

 

Prof morto a Biella, l'appello della moglie

Una ragione in più per continuare a credere nei vaccini. «Consiglio a tutti di vaccinarsi, l’ho già detto più volte. Non sono un medico, è solo un comportamento che ritengo giusto a prescindere dalla tragedia di mio marito», le parole di Simona. Sulla morte del marito la procura ha aperto un fascicolo d’indagine per omicidio colposo, al momento contro ignoti.


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 17 Marzo 2021, 12:46
© RIPRODUZIONE RISERVATA