Ascensore guasto nella metro, papà costretto a prendere in braccio la figlia disabile: le immagini fanno il giro del web
di Alessia Strinati

Ascensore guasto nella metro, papà costretto a prendere in braccio la figlia disabile: le immagini fanno il giro del web

L'ascensore è rotto e la figlia disabile non può uscire dalla metropolitana con la sua carrozzina. Le immagini che hanno ripreso un papà alla fermata metro Vinzaglio, a Torino, che prende in braccio la figlia sulle scale mobili hanno fatto il giro del web e hanno destato non poca indignazione.

Leggi anche > Cipro, disabile portato a braccio



La carrozzina lasciata in basso, la bambina abbracciata al suo papà che, pazientemente, si occupa di lei con numerosi disagi a causa del disservizio dell'ascensore della stazione. A denunciare l'accaduto è stato il consigliere comunale dei Moderati Silvio Magliano che ha condiviso il video sulla sua pagina Facebook. «L'ascensore non funziona e la carrozzina è rimasta alla base delle scale mobili, di fronte alle porte, inesorabilmente chiuse, dello stesso ascensore. A segnalare il guasto, nessun cartello, nessuna indicazione, nessuna comunicazione. Niente di niente», ha scritto il consigliere che parla di un gravissimo disagio e conclude: «Non sappiamo che un guasto di questo tipo non prontamente segnalato è un disagio peggiore di una barriera architettonica nota?».

Immediatamente è arrivata la risposta dal Gruppo Torinese Trasporti, l'azienda del trasporto pubblico locale, che ha ripristinato il servizio: «La metropolitana di Torino dispone di 67 ascensori. L'unico fuori servizio è quello della stazione Vinzaglio, fermo da metà novembre per una infiltrazione di acqua che ha danneggiato l'impianto». 
 
Pubblicato da Facebook su Giovedì 27 agosto 2015

Ultimo aggiornamento: Venerdì 14 Febbraio 2020, 09:56
© RIPRODUZIONE RISERVATA