Arriva la tassa sulla spesa, con il 2018 arrivano i rincari

Arriva la tassa sulla spesa, con il 2018 arrivano i rincari

  • 304
    share
Erano stati annunciti carrelli della spesa più costosi e con l'arrivo del 2018 arriveranno i rincari con le shopper per frutta e verdura a pagamento. Scatta da oggi infatti la 'tassa sulla spesa', che prevede un costo aggiuntivo per ogni sacchetto utilizzato.

Pochi centesimi alla volta, certo, ma che a lungo andare rischiano di avere un peso non indifferente sul budget delle famiglie italiane. Ciascun sacchetto, al prezzo variabile dai 2 fino a un massimo di 10 cent, dovrà essere quindi rigorosamente biodegradabile e compostabile e contenere come minimo il 40% di materia prima rinnovabile. Contenute nella legge di conversione del decreto legge Mezzogiorno che ha avuto il via libera lo scorso agosto, le nuove norme puntano a reprimere pratiche illegali dannose per l'ambiente.

E attenzione a fare i 'furbetti del sacchettino'. Per chi contravverrà alla legge sono infatti previste pesanti multe: utilizzare nei reparti gastronomia, macelleria, ortofrutta, ecc., shopper al di fuori della normativa, costerà al trasgressore da 2.500 fino a 100.000 euro di multa in base alla violazione del divieto.
Lunedì 1 Gennaio 2018 - Ultimo aggiornamento: 13:06
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2018-01-02 16:02:31
siamo alle solite basta farsi sfruttare da certi politici che mai mantengono promesse
2018-01-01 21:18:18
Si, ma esiste anche la raccolta differenziata per la plastica: che coerenza cè???Poi vendono ancora i sacchetti di plastica, quelli a pagamento, dico il tipo che si usa da sempre per la spazzatura :/
2018-01-01 19:11:51
Certo tassiamo anche l'aria che respiriamo. Sempre a prendere... prendere... prendere e mai a dare qualcosa alla gente che stà seriamente in difficoltà. mai.. quel poco che da il governo, bhè, mettono dei requisiti assurdi, studiati ad arte per far rientrare meno gente possibile nel misero e ridicolo beneficio. Votate Berlusconi che portarà le pensioni sociali minime a 1000€ e introdurrà il reddito di povertà. Fidatevi che Berlusconi lo fa e lo sa fare. fare solo bene perchè vuole essere ricordato, è questo il suo unico scopo. Rimanere nella storia italiana. Di soldi ne ha già tanti, ma tanti, non gli interessano per nulla a differenza degli altri.
DALLA HOME