Roma, Anzaldi contro il Comune per l'errore che fa slittare il bando dei nuovi treni per la metropolitana: «Vergognoso e imbarazzante»

Roma, Anzaldi contro il Comune per l'errore che fa slittare il bando dei nuovi treni per la metropolitana: «Vergognoso e imbarazzante»

«E’ vergognoso e imbarazzante che il Comune di Roma targato M5s, a causa di un errore, abbia fatto slittare per la seconda volta il bando per 30 nuovi treni della metropolitana. Soldi stanziati nel 2017 dal Governo Gentiloni che la sindaca Raggi ancora non è riuscita a spendere, come ha rivelato ‘Leggo’. Dopo un disastro del genere, qualunque altra Giunta avrebbe dovuto rassegnare le dimissioni». Questo, il commento su Facebook del deputato di Italia Viva, Michele Anzaldi, in merito all'errore del Comune di Roma sui bandi per i nuovi 30 treni.

 

Roma, il Comune sbaglia il bando per i nuovi 30 treni della metropolitana: è la seconda volta che slitta. E ora c'è il rischio di perdere i fondi

 

«Fortunatamente per i romani - prosegue Anzaldi - l’amministrazione Raggi è arrivata al capolinea, dopo 5 anni di danni, immobilismo e cattiva gestione, ma ritardi come quello sul bando per la metropolitana ricadono sui cittadini, costretti a usufruire di trasporti pubblici indegni».


Ultimo aggiornamento: Giovedì 29 Luglio 2021, 17:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA