Lite per una precedenza: Giovanni, papà di 28 anni, ucciso a coltellate sotto gli occhi del figlio. Fermato 50enne

Andria, ucciso a coltellate per una precedenza mancata: fermato un 50enne

È stato identificato e sottoposto a fermo un 50enne con precedenti penali, sospettato di avere ucciso ieri sera a coltellate il 28enne Giovanni Di Vito, dopo un litigio per una mancata precedenza a una rotatoria poco distante dal centro di Andria. Da subito gli agenti del commissariato di polizia si erano messi sulle tracce del presunto assassino, dopo avere ascoltato le testimonianze dei presenti che lo avevano visto allontanarsi a bordo di una Mercedes.

Giovanni Di Vito, il 28enne ucciso ieri ad Andria durante un diverbio per una mancata precedenza ad una rotatoria, è stato accoltellato al torace davanti alla moglie e al figlio di 5 anni che erano a bordo della Chevrolet della vittima. Condotto all'ospedale di Andria, il 28enne è morto subito dopo. Al fermo del pregiudicato 50enne ritenuto autore del ferimento si è giunti attraverso l'esame delle registrazioni delle telecamere di sorveglianza e dopo aver ascoltato testimoni presenti sul luogo dell'aggressione.

Venerdì 13 Settembre 2019, 09:19
© RIPRODUZIONE RISERVATA