Amanda Knox torna in Italia: «Sono una donna libera». L'assalto dei giornalisti

Amanda Knox è atterrata all'aeroporto milanese di Linate, per la sua prima visita in Italia da quando è stata scarcerata a ottobre 2011 dopo essere stata assolta dalla Corte d'assise d'appello di Perugia dall'accusa di avere partecipato all'omicidio della studentessa inglese Meredith Kercher.
 
 


Capelli raccolti, zainetto sulle spalle, giacca chiara e maglietta nera, è uscita, scortata dalla polizia, dall'area partenze. Non ha risposto ad alcuna domanda dei cronisti. Con lei il fidanzato, la mamma e gli avvocati.
 
 


Amanda, atterrata con un volo della AerLingus, era accompagnata all'uscita anche da Martina Cagossi dell'Italy Innocence Project, che sarà con lei al festival della giustizia Penale di Modena. Salita in macchina, ha abbracciato il fidanzato Cristopher Robinson. Il suo intervento al festival è previsto per sabato ma già da stasera è attesa all'inaugurazione.

 
Giovedì 13 Giugno 2019, 12:13
© RIPRODUZIONE RISERVATA