Alex Zanardi, la moglie Daniela sempre al suo fianco: «Un minuto dopo l'incidente è corsa a soccorrerlo»

Alex Zanardi si trova in condizioni critiche e al suo fianco non smette di esserci la moglie Daniela. Sposati da 23 anni lei per lui è molto più di una compagna, non ha mai smesso di supportare il marito, rimanendo però sempre lontana dai riflettori.

Leggi anche > Alex Zanardi in terapia intensiva: «Notte stabile ma resta gravissimo». Attesa per il bollettino delle 10



Più volte Alex ha raccontato che la prima voce che ha sentito quando si è svegliato dal coma farmacologico, dopo l'incidente in cui perse le gambe, fu proprio quella della moglie. Daniela gli spiegò con dolcezza, ma anche in modo diretto, cosa era accaduto. Lui, racconta, che le chiese se era ancora in pericolo di vita, ma quando lei gli disse di no lui rispose: «Allora saremo capaci di affrontare anche tutto questo. Insieme», come riporta il Corriere.it.

La coppia sta insieme da 23 anni e quando fu chiesto a Zanardi quale fosse il segreto della loro longeva unione rispose: «Prima di tutto, non devi prendere in considerazione alternative. Poi, se la scelta è stata giusta all’origine, è più facile. Noi, un po’ alla volta, abbiamo capito che volevamo andare avanti tenendoci per mano e tutte le scelte sono venute di conseguenza. Daniela, quando l’ho conosciuta, aveva incarichi manageriali nel mondo automobilistico, ha lasciato quando sono andato a correre in America e oggi fa la mia manager».

Ora Alex lotta ancora una volta per la vita. Paolo Bianchini, titolare dell’azienda vinicola Ciacci-Piccolomini, che si trovava proprio dietro Zanardi al momento dell'incidente ha raccontato di essersi avvicinato a lui che gli ha detto di sentirsi fortunato per poter essere in quel paradiso, poco dopo il forte botto e la moglie che è corsa sopra di lui per aiutarlo. Le sue condizioni restano critiche, ma la famiglia non ha ancora rilasciato alcuna dichiarazione, la moglie Daniele ha sempre preferito restare lontana dai riflettori e anche in questo caso, almeno per ora, ha scelto di restare in silenzio.
Ultimo aggiornamento: Sabato 20 Giugno 2020, 15:45
© RIPRODUZIONE RISERVATA