Alex Zanardi, la buona notizia: «Sta meglio, ha iniziato a comunicare con la famiglia»

Alex Zanardi, la buona notizia: «Sta meglio, ha iniziato a comunicare con la famiglia»

Alex Zanardi, come sta l’ex pilota di Formula 1 e campione paralimpico italiano, a quasi un anno dal terribile incidente in handbike: arrivano buone notizie dai medici che ne stanno seguendo la riabilitazione. Secondo quanto scrive il Corriere della Sera, che cita la neuropsicologa Federica Alemanno, del San Raffaele di Milano, Zanardi è tornato a comunicare con i suoi familiari e sta recuperando le sue funzioni vitali.

 

Leggi anche > Covid, nuova stretta sull'Italia: niente spostamenti fino a marzo

 

L’ennesimo segno di speranza per Zanardi, non certo alla prima sfida difficile della sua vita: già nel 2001 era sopravvissuto ad un incidente automobilistico che gli provocò la perdita di entrambe le gambe. «È stata una grande emozione quando ha iniziato a comunicare - le parole della dottoressa - Nessuno ci credeva, ma lui c’era. E ha comunicato con la sua famiglia».

 

Leggi anche > Tesla, richiamate 185mila auto: «Problemi di sicurezza». Ecco cos'è accaduto

 

La Alemanno, responsabile di Neuropsicologia e docente alla facoltà di Psicologia dell’Università Vita e Salute, ha alle spalle esperienze anche all’estero all’Università di California San Diego ed è un’eccellenza nel campo della awake surgery: come spiega il Corriere, una tecnica che ha come obiettivo «garantire al paziente la migliore qualità di vita possibile dopo un intervento chirurgico».

 

Zanardi si trova in ospedale dallo scorso 19 giugno, quando fu vittima di un drammatico incidente sulla handbike: da quando aveva perso le gambe infatti il campione era tornato a correre sia in auto che appunto in handbike, disciplina che gli aveva fatto vincere quattro medaglie d’oro e due d’argento alle Paralimpiadi. Un vero eroe che non si arrende mai, come sta dimostrando anche in questa occasione.


Ultimo aggiornamento: Giovedì 14 Gennaio 2021, 10:40
© RIPRODUZIONE RISERVATA