Alex Zanardi, come sta: «Condizioni stazionarie». Da oggi sospesi i bollettini medici

Alex Zanardi, come sta: «Condizioni stazionarie». Da oggi sospesi i bollettini medici

Alex Zanardi, come sta l'ex pilota di Formula 1 ricoverato da ormai quasi una settimana a Siena: le condizioni del campione paralimpico, che si trova nel reparto di terapia intensiva del policlinico universitario Santa Maria alle Scotte da venerdì 19 giugno, rimangono sempre stazionarie. Zanardi, secondo quanto si è appreso, ha trascorso la sesta notte di degenza senza sostanziali variazioni nelle sue condizioni cliniche, per quanto riguarda i parametri cardio-respiratori e metabolici, rimanendo grave il quadro neurologico.

Leggi anche > Tetto crollato, il papà dei bimbi morti: «Era un macello, non ho dormito»

Zanardi è sempre sedato, intubato e ventilato meccanicamente e la prognosi rimane riservata. Solo dagli inizi della prossima settimana l'équipe formata da anestesisti-rianimatori e neurochirurghi inizierà a valutare la possibilità di sospendere il coma farmacologico e risvegliare il paziente. Da oggi l'Azienda ospedaliero universitaria senese, in accordo con la famiglia del campione paralimpico, non diffonderà altri bollettini medici, almeno fino a quando non ci saranno variazioni significative sullo stato di salute di Zanardi. 


Ultimo aggiornamento: Venerdì 26 Giugno 2020, 10:52
© RIPRODUZIONE RISERVATA