Colpito e ucciso dalla cabinovia: morto il direttore degli impianti FOTO

Cosenza, colpito e ucciso dalla cabinovia: Alessandro Marcelli era il direttore degli impianti

La vittima era il direttore delle infrastrutture e patrimonio delle Ferrovie della Calabria

Ancora un incidente mortale sul lavoro. A Lorica, nel Cosentino, Alessandro Marcelli, il direttore d'esercizio degli impianti di risalita, è stato colpito accidentalmente da una cabina ed è caduto a terra. L'uomo, un ingegnere di 58 anni, è morto sul colpo.

 

Leggi anche - Firenze: cade da una tettoia della scuola, morto ventenne

 

 

 

Doveva essere una giornata di divertimento, all'insegna del sole e della neve. Invece si è trasformata in una giornata di lutto per l'ennesimo incidente sul lavoro. A perdere la vita l'ingegnere 58enne Alessandro Marcelli, direttore delle infrastrutture e patrimonio delle Ferrovie della Calabria, nonché direttore di esercizio degli impianti di risalita di Lorica e Camigliatello, sul rilievo della Sila. E proprio l'impianto di Lorica gli è stato fatale.

 

 

Una cabina lo ha colpito stamani mentre stava effettuando le ultime verifiche prima dell'apertura al pubblico dell'impianto ed una seconda cabina lo ha travolto uccidendolo. Per l'emergenza è stato impiegato personale SAF (speleo alpino fluviale).

 


Ultimo aggiornamento: Domenica 23 Gennaio 2022, 23:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA