Alcamo, si schianta in auto in diretta Facebook: morto anche il secondo figlio di 9 anni. Papà positivo alla cocaina

Alcamo, si schianta in auto in diretta Facebook: morto anche il secondo figlio di 9 anni. È morto a Palermo, dove era ricoverato dal 12 luglio, il piccolo Antonino Provenzano, di 9 anni, che aveva perso il fratello di 13, Francesco, nell'incidente accorso il 12 luglio scorso sull'A29, nei pressi di Alcamo (Trapani).

Alcamo, si schianta in auto in diretta Facebook e uccide il figlio: positivo alla cocaina
 




Il padre, Fabio Provenzano, 34 anni, che era alla guida e che pochi istanti prima dello schianto aveva postato un video su Facebook, è ricoverato in coma e ieri le analisi del sangue hanno confermato la positività alla cocaina.
 
 

Il padre dei piccoli, un fruttivendolo di Partinico (Palermo), era in diretta Facebook quando ha perso il controllo della sua Bmw 320, che nell'impatto si è accartocciata. Dopo l'incidente, gli agenti della Polstrada hanno trovato un grammo di droga nella tasca dei pantaloni indossati dall'uomo. Antonino, che aveva riportato gravissime ferite alla testa, era in come farmacologico e si trovava nel reparto di Neurorianimazione di Villa Sofia. Fabio Provenzano è indagato dal procura di Trapani con l'accusa di omicidio stradale, aggravato dall'averlo commesso sotto l'effetto di sostanze stupefacenti.
Mercoledì 24 Luglio 2019, 20:35
© RIPRODUZIONE RISERVATA