Si sveglia dal coma e chiama la fidanzata morta, Alberto trasferito: «Ora è più vicino a casa»

Alberto Antonello trasferito all'ospedale di Castelfranco: «Più vicino a casa»

È stato trasferito nel pomeriggio di ieri dall'ospedale di Mestre a quello di Castelfranco Veneto Alberto Antonello, il giovane coinvolto nell'incidente avvenuto la notte del 31 ottobre scorso a Musile di Piave in cui morì la fidanzata diciottenne Giulia Zandarin.



Lo rende noto l'Azienda Ulss 3 Serenissima, precisando che «al termine della giornata odierna si sono verificate le condizioni per il trasferimento, che ha consentito il riavvicinamento del paziente al domicilio». Dopo tre giorni di coma farmacologico indotto per i traumi subiti nell'incidente, ieri Antonello è stato risvegliato dai medici.

 
 

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 6 Novembre 2019, 09:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA