L'acqua Uliveto ringrazia le azzurre del volley ma "copre" le ragazze di colore: scoppia la polemica

La pubblicità dell'acqua Uliveto che ringrazia le ragazze dell'Italvolley, ma che "copre" le atlete di colore: scoppia la polemica

Un'immagine pubblicitaria dell'acqua Uliveto fa scattare la polemica dopo la finale dei mondiali di pallavolo femminile. Infatti, sta facendo molto discutere il manifesto pubblicitario in cui l'azienda ringrazia le ragazze azzurre protagoniste di questa grande cavalcata. Le atlete della nazionale sono 14, ma nel manifesto ne figurano solo dieci. La bottiglia raffigurata copre proprio le due giocatrici di colore della nostra nazionale: Miriam Sylla e Paola Egonu. E sui social ci si divide tra chi pensa che sia solo una grafica pasticcita o qualcosa di diverso.

Scopriva i Gratta e Vinci vincenti e li teneva per sé: barista denunciato per truffa

Le giocatrici azzurre, tra le più forti del sestetto azzurro, erano già al centro del dibattito social anche perché elette a simbolo dell'integrazione da una parte degli utenti, mentre c'era chi - pur essendo le due giocatrici nate e cresciute in Italia - le "accusava" di non essere "vere" italiane. Anche il ministro degli Interni Salvini e il Presidente della Regione Veneto Luca Zaia, si erano uniti nella celebrazione dell'Italia del Volley.  «Trionfo #volley! Cina battuta, domani finale mondiale. Grandi ragazze, l'Italia è con voi!!!», è il post con cui il ministro degli Interni ha smorzato le polemiche nate da una bonaria battuta pronunciata qualche giorno prima dall'azzurra Miriam Sylla
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

#uliveto...nasconde dietro la bottiglia le nostre atlete di colore...

Un post condiviso da Marco Miscio (@marcomiscio) in data:



Il sogno dell'Italia femminile al Mondiale di pallavolo è sfumato proprio ieri. Le azzurre di Davide Mazzanti, nell'ultimo atto del torneo iridato, sono state superate 3-2 dalla Serbia: 21-25 25-14 23-25 15-12 il punteggio in favore delle campionesse d'Europa. Ma le polemiche continuano, innestate da questa pubblicità di Uliveto. Una pagina pubblicitaria che fa discutere, sicuramente infelice almeno nella sua realizzazione. 

Infatti, in molti fanno notare come la pubblicità dei ragazzi del volley, che hanno sfiorato le semifinali, fosse ben diversa. Con la bottiglia di acqua spostata sulla sinistra e che lasciava visibili tutti gli atleti azzurri. Cosa che non è accaduta con la foto delle ragazze dell'Italvolley. Solo una grafica pasticciata, o qualcos di più spiacevole? E la polemica continua...
 

 La replica del gruppo Uliveto Rocchetta.  «Siamo sconcertati e amareggiati dal fatto che ci sia stato imputato un atteggiamento discriminatorio – ha dichiarato al "Corriere della Sera", Patrizio Catalano Gonzaga, direttore marketing e media del gruppo Uliveto Rocchetta – Lo scatto è d'archivio e ci è stato fornito dalla Federazione. La scelta è stata casuale. Come si può verificare sui nostri account Instagram o Facebook o guardando le precedenti pubblicità, sono sempre presenti tutte le atlete. Cerchiamo semplicemente di alternare le foto»
Ultimo aggiornamento: Domenica 21 Ottobre 2018, 20:14
© RIPRODUZIONE RISERVATA