Acqua minerale ritirata: «Presenza di batteri pericolosi». Ecco il lotto

Lete ritira dal mercato un lotto di acqua Sorgesana per presenza di batteri pericolosi

Rischio microbiologico per l'acqua Sorgesana. Lete ha chiesto il ritiro dal mercato di un lotto di acqua er la presenza di batteri Pseudomonas aeruginosa. L'allerta è stata divulgata dal Ministero della Salute con un comunicato ufficiale in cui descrive i dettagli del lotto interessato.

Leggi anche> Tonno in scatola al botulino, allerta in tutta Europa: 3.420 scatolette richiamate dal mercato

Si tratta del lotto numero 13.02.21 L 402 14 dell'acqua minerale naturale a marchio Sorgesana, nel formato da mezzo litro realizzato nello stabilimento di Pratella, in provincia di Caserta. Il lotto interessato ha come data di scadenza il 13 febbraio 2021. Lete ha chiesto il ritiro nei vari punti vendita in cui è stata distribuita, ma non ha divulgato la notizia sul sito per i singoli consumatori. L'azienda ha comunque fatto sapere che si tratta di un ritiro preventivo, in attesa della revisione delle analisi già chiesta all’Istituto Superiore di Sanità. 

Qualora si sia acquistato questo prodotto si invita la clientela a non consumarlo e a restituirlo nel punto vendita in cui è stato preso dove si provvederà al risarcimento. Il batterio che avrebbe contaminato l'acqua è un patogeno che colpisce soprattutto persone con difese immunitarie o barriere fisiche (pelle o mucose) compromesse e può dare origini a diverse infezioni.
Martedì 17 Settembre 2019, 17:04
© RIPRODUZIONE RISERVATA