Firenze, getta pentola di acqua bollente sul cane del coinquilino: «Mi infastidiva»

Infastidita dal cane del coinquilino, una cittadina cinese di 25 anni ha gettato sull'animale una pentola di acqua bollente. La ragazza è stata denunciata dai carabinieri della compagnia di Firenze. L'episodio risale alla fine del maggio scorso ma la giovane è stata denunciata ieri al termine delle indagini condotte dai militari dell'Arma con la collaborazione del nucleo provinciale delle guardie zoofile.

La 25enne cinese, coinquilina di un connazionale, proprietario di un cocker nero, aveva inviato, il giorno dell'accaduto per cui è stata denunciata, un messaggio urgente all'amico facendogli presente di tornare subito a casa in quanto il suo cane le stava dando fastidio, altrimenti avrebbe «sistemato l'animale». Nel frattempo, prima che il proprietario del cane tornasse a casa, la 25enne, senza alcun motivo apparente, afferrò l'animale, lo mise all'interno di una vasca da bagno e gli versò addosso una pentola di acqua bollente.

Al coinquilino, rientrato velocemente nel suo appartamento in via Baracca, non rimase altro che constatare che il suo cane guaiva per il dolore. Portato in una clinica veterinaria, il cane era stato sottoposto a terapia intensiva per le ustioni riportate. Al termine delle indagini, ricostruiti i fatti, a seguito di querela, è scattata la denuncia per la 25enne cinese.

 

Sabato 6 Luglio 2019, 15:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA