Va alle Canarie dalla ex fidanzata e la sfigura con l'acido. Arrestato un culturista italiano

Va alle Canarie dalla ex fidanzata e la sfigura con l'acido. Arrestato un culturista italiano

Voleva punire la ex fidanzata, così ha preso un aereo per le Canarie, è andato a trovarla e le ha gettato l’acido in faccia. Protagonista di questa orribile vicenda, l’ennesimo caso di violenza sulle donne, un italiano 45enne, Matteo Ettore Albanesi, originario di Busto Arsizio, nel varesotto. L’uomo è stato arrestato all’aeroporto di Tenerife, con l’accusa di aver tentato di sfigurare la sua ex, una 25enne di nome Maria Candelaria.

Gessica Notaro, su Fb insulti choc: «Donna ciclope, meritavi l'acido». Denunciati due haters

È stata proprio Maria a denunciare l’accaduto: secondo lei Albanesi sarebbe venuto apposta dall’Italia, insieme ad un’altra donna, per vendicarsi di Maria che lo aveva lasciato l’anno scorso. Martedì sera, in una piazza di Tenerife, l’aggressione: «Mi brucia l’occhio!», avrebbe urlato la giovane vittima, dopo che le si erano avvicinati Albanesi e l’altra donna.



La vittima è ora ricoverata in ospedale: l’attuale fidanzato di Maria ha detto agli inquirenti che il suo ex «la minacciava senza sosta su Whatsapp».  L’uomo, un body builder con un passato da giocatore di hockey su prato, già la sera prima - scrive La Stampa - aveva destato sospetti in alcuni poliziotti locali, ma aveva detto di essere in vacanza con un’amica. Solo pochi giorni fa è stato condannato a 15 anni Eddy Tavares, l'ex fidanzato di Gessica Notaro che era accusato di averla colpita con l'acido, sfigurandola per sempre. Ma queste violenze non accennano a diminuire.

«Per favore non lasciatemi da sola, proteggetemi, mi ha aggredita il mio compagno, l'occhio mi brucia, l'occhio mi brucia!». Queste le parole di Maria Candelaria, la venticinquenne aggredita con l'acido da un italiano a Tenerife, ai primi agenti che le hanno prestato soccorso martedì sera a La Laguna, a Tenerife, secondo quanto riporta il sito del locale La Opinion. La giovane donna ha subito una serie di ustioni sul viso e sul collo. Secondo la sua testimonianza, l'uomo era arrivato a Tenerife da due giorni con l'intenzione di aggredirla. Le aveva infatti inviato dei messaggi in cui annunciava il suo gesto. L'italiano era in compagnia di una donna, che sarebbe la sua attuale fidanzata e non la figlia come riferito da altri media.
Giovedì 22 Novembre 2018, 16:57
© RIPRODUZIONE RISERVATA