Abusi su un dodicenne, condannato: nel suo pc diverso materiale pedopornografico

Abusi su un dodicenne, condannato: nel suo pc diverso materiale pedopornografico

Si tratta di un 27enne residente in provincia di Modena. Altre tre persone indagate, due sono minorenni

Era accusato di abusi sessuali su un bambino di 12 anni e per questo è stato condannato a nove anni, con il rito abbreviato. L'imputato, un 27enne residente in provincia di Modena, è stato condannato in primo grado dal Tribunale del capoluogo.

 

Leggi anche > Livorno, bimbo aggredito con calci e sputi al parco da due ragazze di 15 anni: «Ebreo, devi morire nel forno»

 

All'interno del pc dell'uomo è stato trovato materiale pedopornografico che lo stesso si sarebbe autoprodotto attraverso incontri virtuali con altri ragazzini. Secondo quanto emerso nel corso del processo, l'uomo avrebbe indotto il minore a entrare nella sua abitazione apparentemente per giocare ai videogame con due amici (di 16 e 17 anni, entrambi indagati insieme all'inquilino del condannato, un 28enne). Qui, in tre differenti occasioni (la prima un anno fa), avrebbe abusato del 12enne riprendendolo anche con una telecamera. La vittima si sarebbe confidata a delle amiche che a loro volta avrebbero allertato i genitori del ragazzo, che quindi hanno sporto denuncia.

 

A carico del 27enne è pendente un secondo procedimento penale, a Bologna, per la scoperta del materiale pedopornografico sul computer, vicenda che aveva fatto scattare la misura cautelare del carcere nei suoi confronti. Il 27enne è chiamato anche a corrispondere una provvisionale di 50mila euro al 12enne e di 40mila ai genitori di quest'ultimo. 


Ultimo aggiornamento: Martedì 25 Gennaio 2022, 13:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA