Regno Unito, quarantena per tutte le persone in arrivo: Londra decide multe per chi non la rispetta

Tutti i viaggiatori che entreranno nel Regno Unito a partire dall'8 giugno dovranno sottoporsi ad un periodo di quarantena di 14 giorni. Lo ha annunciato il ministro dell'Interno britannico, Priti Patel, dopo le anticipazioni che erano circolate nei giorni scorsi. I casi 'importati mentre la curva dell'epidemia sta scendendo, potrebbero rappresentare una «ampia minaccia» alla ripresa del Paese, ha spiegato la Patel.
 
 

Dalla misura saranno esentati i viaggiatori provenienti dalla Repubblica d'Irlanda, dalle Channel Islands e dall'Isola di Man, oltre ad una serie di categorie professionali e di lavoratori, come i medici impegnati nella lotta al virus o i braccianti stagionali che risiederanno nelle aziende agricole dove saranno impegnati. Per chi violerà il periodo di quarantena, ha detto la Patel nel corso di una conferenza stampa, è prevista una multa di 1.000 sterline. Per gli stranieri è prevista anche l'espulsione dal Paese.
Ultimo aggiornamento: Venerdì 22 Maggio 2020, 22:59
© RIPRODUZIONE RISERVATA