Coronavirus, i supermercati: «Priorità a medici e infermieri, potranno saltare la fila»

Coronavirus, i supermercati: «Priorità a medici e infermieri, potranno saltare la fila»

«Questo è il nostro modo di dirvi grazie per quello che state facendo». Con queste parole, diverse catene di supermercati italiani hanno annunciato una bella iniziativa: quella di dare la priorità a medici, infermieri e altri operatori santiari, permettendo loro di saltare le lunghe file che vengono a formarsi all'esterno dei supermercati, in cui gli ingressi vengono scaglionati dall'inizio dell'emergenza coronavirus.

Leggi anche > Coronavirus, virologo Burioni: «Quest'estate? Se continuiamo a uscire il virus non si fermerà»​

L'iniziativa è stata lanciata a Roma e in altre città. Sono già diverse le catene della grande distribuzione che hanno deciso di aderire, a cominciare da PIM, Agorà e Iper Family. La stessa iniziativa è stata adottata da Pewex: per poter saltare la fila al supermercato è necessario presentarsi muniti di badge o tesserino di riconoscimento. Anche i punti vendita Coop hanno deciso di dare priorità al personale sanitario, ma anche alle associazioni di volontariato che dall'inizio dell'emergenza si occupano di fare la spesa e consegnarla alle persone più in difficoltà, che non possono permettersi di uscire di casa.


Ultimo aggiornamento: Giovedì 26 Marzo 2020, 11:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA