Al teatro Ciak di Rom ail fenomeno-parodia di Harry Potter
di Donatella Aragozzini

Potter tutto da ridere con la parodia (autorizzata) di Davide Nebbia e Mario Finulli

Oltre 500 milioni di copie vendute nel mondo, 80 lingue in cui è stata tradotta la saga, compreso latino e greco antico, 7,7 miliardi di dollari l’incasso dei film che ne hanno portato sul grande schermo le avventure. Harry Potter è un fenomeno globale che ha reso la sua autrice, J.K. Rowling, una delle scrittrici più famose – e ricche – del pianeta. Ma l’universo fantastico del celebre maghetto è anche capace di far ridere, se raccontato con la giusta ironia.

Ed è questo l’effetto di Potted Potter: l’unica esperienza potteriana non autorizzata - Una parodia di Dan e Jeff, da domani al teatro Ciak. Diretto da Simone Leonardi e interpretato da Davide Nebbia e Mario Finulli, giovani emergenti con importanti esperienze internazionali alle spalle, lo spettacolo condensa i sette libri in settanta minuti di pura comicità. «È una sorta di mega Bignami di Harry Potter - spiega Nebbia - è stato ideato nel 2005 da Daniel Clarkson e Jefferson Turner come spettacolo di strada di pochi minuti per intrattenere la folla in fila fuori dalle librerie di Londra in attesa che uscisse il sesto libro della serie, poi con il settimo hanno creato un vero e proprio spettacolo». 
Da allora, Potted Potter ha conquistato i palchi del Regno Unito e quindi i più importanti teatri dei cinque continenti, spingendosi fino a Dubai, in Cina, Malesia, Australia, Nuova Zelanda, Nord America e Sudafrica. 

«L’adattamento italiano è stato curato dal regista originale Richard Hurtst insieme a un regista associato, Simone Leonardi: è la prima volta che va in scena in una lingua diversa dall’inglese, il testo è identico, sono state cambiate solo alcune battute troppo legate allo humor anglosassone, e anche la regia e le scenografie sono quelle originali. È tutto scritto, anche se sembra tutto improvvisato». A strappare le risate, più che una parodia dell’universo fantasy nato dalla penna della Rowling, è il rapporto tra i due protagonisti, nei panni di un fan accanito della saga, che darà il volto al maghetto, e del suo migliore amico, che al contrario è totalmente ignaro di quello che accade a Hogwarts e dintorni e ciò nonostante dovrà portare in scena tutti gli altri 360 personaggi della serie.
riproduzione riservata ®

Potted Potter: l’unica esperienza potteriana non autorizzata-Una parodia di Dan e Jeff, di D. Clarkson e J. Turner, regia di R. Hurst e S. Leonardi, con Davide Nebbia e Mario Finulli. Da domani a domenica, Teatro Ciak, via Cassia 692, ROMA 25 euro 0633249268 
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 20 Novembre 2019, 10:49
© RIPRODUZIONE RISERVATA