Meteo, da giovedì torna l'estate: «Picchi di 35-36 gradi». Ecco fino a quando durerà

Meteo, da giovedì torna l'estate: «Picchi di 35-36 gradi». Ecco fino a quando durerà

Il tempo, su alcune aree dell'Italia, risulterà ancora un po' instabile entro metà settimana; tuttavia, la situazione è destinata a cambiare radicalmente tra giovedì e venerdì, quando vivremo nuovamente un periodo tipicamente estivo. Ma ecco nel dettaglio cosa ci attende nei prossimi giorni. Il team del sito ilMeteo.it comunica che oggi sono attese piogge e temporali soprattutto sulle regioni nord-occidentali, come Piemonte e Liguria, in estensione nel corso del giorno fino alle aree occidentali della Lombardia, con qualche rovescio anche a Milano.

LE PREVISIONI METEO

Una moderata variabilità caratterizzerà invece il resto del Nord. Ma a fare i conti con qualche pioggia ed alcuni temporali saranno anche le due Isole maggiori e la Calabria: rovesci a sfondo temporalesco potranno colpire le aree più orientali della Sardegna, la Sicilia e i settori meridionali della Calabria (sia l'area tirrenica, sia quella ionica). Un po' di nubi sparse sul resto del Centro-Sud, ma in un contesto di tempo asciutto.

Leggi anche > Ora solare, lancette un'ora indietro: ecco quando. «Forse sarà l'ultima volta»
Questo scenario perturbato però non durerà ancora molto: il team del sito ilMeteo.it avvisa che, già da giovedì e poi da venerdì, tornerà l'estate su tutto il Paese, con temperature che potranno aumentare fino a 36°C. Un profondo vortice depressionario collocato tra il Sud della Penisola Iberica e il nord Africa, provocherà la risalita di masse d'aria calda verso il nostro Paese; nel contempo si verificherà l'espansione di un redivivo anticiclone delle Azzorre, deciso a il suo baricentro verso l'Italia e gran parte dell'Europa centrale.

Avremo quindi condizioni meteo decisamente più stabili da Nord a Sud, e valori termici in generale aumento. Il gran caldo si farà sentire in particolare sulle Isole maggiori e sulle regioni centrali tirreniche, più esposte alle calde correnti nord africane; su questi settori la colonnina di mercurio potrebbe salire fino a 35-36°C. Questa «estate settembrina» è destinata a durare almeno fino al prossimo weekend. 

Martedì 10 Settembre 2019, 13:58
© RIPRODUZIONE RISERVATA